La Venexiana suonerà al Convento dei Cappuccini a Chiavenna

La venexiana. jpg

La Venexiana suonerà al Convento dei Cappuccini a Chiavenna

Nei prossimi giorni, il 24-25 marzo, il 29-30 aprile e il 1-2 maggio, nelle sale del Convento dei Cappuccini, sede di Telnext, riecheggerà la musica dell’Ensemble La Venexiana.

 

La Venexiana, fondata da Claudio Cavina, è riconosciuto a livello internazionale quale miglior gruppo specializzato nell’interpretazione Monteverdiana attualmente in attività.

L’Ensemble ha scelto Chiavenna e in particolare il Convento per tenere le prove in preparazione dei concerti che si terranno a fine marzo a Zurigo, progetto “L’arte del madrigale” e a maggio in Germania, la trilogia delle opere di Monteverdi, Orfeo, L’Incoronazione di Poppea e Il Ritorno di Ulisse in patria.

La Venexiana a Chiavenna

Nello  stile della commedia rinascimentale di anonimo da cui  prende il nome, La Venexiana ha lo scopo di integrare nella sua interpretazione lo stile teatrale, una particolare attenzione al linguaggio in tutta la sua sottigliezza e l’esultanza di contrasti tra il raffinato e il popolare, il sacro e il profano, che tanto  caratterizzano la nostra cultura di oggi. La Venexiana ha creato di fatto un nuovo stile nell’ambito della musica antica italiana caratterizzato da una miscela mediterranea ottenuta da un’ attenta declamazione del testo e da una particolare ricerca della raffinatezza armonica.

Le prove purtroppo non saranno aperte al pubblico ma, probabilmente anche dall’esterno del convento sarà udibile un suono meraviglioso.